Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 12 maggio 2020 | Attività produttive e Commercio

Bonus microimprese. Il sindaco: “Siamo a fianco di chi ha sofferto”

Bonus microimprese. Il sindaco: “Siamo a fianco di chi ha sofferto”...
Con un bando aperto da oggi martedì 12 maggio, l'Amministrazione Comunale di Castel San Pietro Terme assegna bonus una tantum a fondo perduto per sostenere le microimprese (*) commerciali di dettaglio di vicinato, della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande e del piccolo artigianato di servizio con sede operativa nel territorio comunale, appartenenti ai settori colpiti dall'attuale crisi economico-finanziaria causata dall'emergenza sanitaria Covid-19.

E' disponibile una somma complessiva 150.000 euro, provenienti da fondi comunali. Le domande devono essere presentate entro il 1 giugno 2020 alla casella Pec: suap@pec.cspietro.it.

«Volevamo dare una risposta immediata e concreta a chi ha dovuto subire una chiusura prolungata e abbiamo pensato a una misura molto smart – sottolinea il sindaco Fausto Tinti -. Il bonus infatti si potrà utilizzare solo su richiesta, senza bisogno di alcuna rendicontazione. L'obiettivo è dare un contributo immediato per sostenere la ripartenza di chi ci crede e provare a mantenere il più possibile lo straordinario patrimonio di microimprese del nostro territorio. D'accordo con le associazioni di categoria, per assegnare un bonus a tutte le attività che in questo periodo hanno dovuto tenere chiuso, utilizziamo il fondo di 150mila euro, che avevamo a bilancio per favorire la riapertura di microimprese nel centro storico».

Sono previsti contributi diversificati, assegnati in un'unica soluzione una tantum a fondo perduto, nella misura massima di 1.500 euro per le nuove imprese costituite e attivate dal 1 settembre 2019 e di 1.000 euro per le imprese costituite e attivate prima del 1 settembre 2019.

Se il totale dei contributi richiesti sarà superiore alla disponibilità stanziata, l'importo di ciascun bonus da assegnare sarà ridotto in modo proporzionale, fino all'utilizzo di tutta la somma stanziata.

I beneficiari del bonus sono dunque le micro imprese che, per effetto dell'emergenza sanitaria, hanno dovuto sospendere l'attività ai sensi del DPCM 11.03.2020. In particolare:
- Commercio al minuto in sede fissa di vicinato (cioè con superficie di vendita pari o inferiore a 250 mq.) con esclusione delle attività che hanno potuto continuare l'attività secondo quanto previsto dal DPCM 11.03.2020 e dai relativi allegati e codici ATECO (sono ricomprese tra i beneficiari le attività che, pur sospese, abbiano svolto attività con consegna a domicilio);
- Pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, ad esclusione delle mense e del catering (sono ricomprese tra i beneficiari le attività che, pur sospese, abbiano svolto attività con consegna a domicilio);
- Artigianato di servizio: alla persona (tra cui parrucchieri, estetisti) con esclusione delle attività che hanno potuto continuare l'attività secondo quanto previsto dal DPCM citato e dai relativi allegati e codici ATECO; e al consumatore finale, esercitate in locali/negozi aperti al pubblico (tra cui attività di riparazione scarpe, vestiti, ecc.).

Il contributo è finalizzato alla riapertura dell'attività sul territorio comunale, pena la revoca del contributo stesso.

(*) Si fa riferimento alla definizione UE di microimpresa: impresa che occupa meno di 10 persone e realizza un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di euro. I requisiti relativi al numero di dipendenti e al totale del fatturato, o al numero di dipendenti e al totale di bilancio, devono ambedue sussistere e sono cumulativi. È invece prevista l'alternatività tra i requisiti di fatturato e totale di bilancio.

Bando e info: http://www.cspietro.it/notizia/4676/bando-di-sostegno-al-commercio-e-allartigianato-di-servizio-a-seguito-emergenza-covid19
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
PEC: comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni: protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl