Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 9 dicembre 2018 | Salute

Nuovi locali per realizzare la Casa del Volontariato

Nuovi locali per realizzare la Casa del Volontariato
Sarà destinata alla valorizzazione e allo sviluppo dei servizi in ambito socio-sanitario realizzati in collaborazione con il terzo settore, la palazzina B attigua all'ospedale di viale Oriani. Lo prevede l'accordo di programma tra il Comune e l'Ausl di Imola, approvato dal Consiglio Comunale nelle scorse settimane. I locali a disposizione sono di circa 400 metri quadrati e saranno ristrutturati dall'Amministrazione Comunale con una spesa prevista di circa 150 mila euro, per la sistemazione del ponte di accesso e del tetto, e la messa a norma di impianti. I lavori saranno realizzati a primavera del 2019.

«Mettiamo a disposizione delle associazioni di volontariato un contenitore fondamentale come luogo di elaborazione di progetti,  prevalentemente socio-sanitari, da realizzare con il concorso di più soggetti - sottolinea il sindaco Fausto Tinti -. Da tempo si pensava ad una Casa del Volontariato e in questo modo si raggiunge uno degli obiettivi previsti nel programma di mandato dell'Amministrazione Comunale, riconoscendo nel volontariato e nell'associazionismo una risorsa fondamentale con la quale interagire nella realizzazione delle politiche solidaristiche, sostenendo le associazioni che operano sul territorio nelle loro attività e progetti, secondo il principio di trasparenza e parità di trattamento».

Non sarà quindi una sede per le associazioni, ma un luogo che il Coordinamento del Volontariato, che opera già nella sede di via Manzoni presso l'ex asilo nido, avrà a disposizione per la elaborazione e realizzazione di progetti comuni. Una Casa del Volontariato in ambito sociale e sanitario da affiancare in modo funzionale alla Casa della Salute.

«Siamo contenti di aver raggiunto questo primo traguardo - afferma Alessandro Di Silverio, consigliere comunale delegato per la Sanità -, che ci consentirà di dare maggiore efficienza ed efficacia a nobili attività che le associazioni di volontariato della città stanno già facendo singolarmente. Ogni associazione manterrà una propria sede, nonché la propria attività e libertà operativa, ma avrà a disposizione uno strumento importante per lavorare assieme su progetti comuni in ambito sociale e sanitario, collaborando con l'Amministrazione Comunale e la Casa della Salute».

I locali dell'ex asilo nido attualmente utilizzati dal Coordinamento del volontariato potranno essere ancora utilizzati dalle associazioni che lo riterranno necessario.

 

Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl