Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 11 ottobre 2018 | Lavori pubblici

Approvate le ciclabili Tanari-Tosi e Colombarina-Grandi, in attesa della rotonda Scania-Marconi

Approvate le ciclabili Tanari-Tosi e Colombarina-Grandi, in attesa della rotonda Scania-Marconi
La Giunta comunale di Castel San Pietro Terme ha portato a compimento la prima fase del progetto complessivo di riordino della viabilità e della mobilità ciclabile, con particolare riferimento al collegamento dei principali quartieri residenziali al centro storico, approvando i progetti definitivi delle principali ciclabili limitrofe al centro storico, in attesa di avviare la realizzazione della rotonda Scania-Marconi. A seguito di alcuni articoli usciti sulla stampa, il Sindaco Fausto Tinti interviene per fare chiarezza anche sulle tempistiche di realizzazione: «Sono tutti interventi strategici, di cui il capoluogo ha grande bisogno e che stanno tutti dentro ad una visione complessiva e chiara di riordino generale della viabilità sia viaria che ciclabile che questa Giunta ha già illustrato da tempo, in particolare nella commissione consigliare lavori pubblici – dichiara il sindaco Fausto Tinti -. Questa amministrazione non agisce “a casaccio” né tanto meno “a chiamata di qualcuno”! La scorsa settimana la Giunta ha approvato il progetto complessivo che include una serie di interventi per consentire l'avvio delle gare di affidamento dei lavori, ma la realizzazione sarà coordinata con tutti gli altri interventi in programmazione, in particolare con la realizzazione della rotatoria Scania-Marconi che i dati delle rivelazioni del traffico ci dicono essere un intervento imprescindibile e determinante per la viabilità di tutto il capoluogo e per l'abbattimento dello smog causato dalla presenza dell'impianto semaforico in prossimità delle abitazioni».

Gli interventi a cui si riferisce il Sindaco sono quelli approvati dalla Giunta Comunale martedì 2 ottobre e corrispondono ai progetti definitivi presentati da Area Blu relativamente alle nuove piste ciclabili delle vie Colombarina/Grandi e Tanari/Tosi, che saranno finanziate interamente con i proventi del Piano Sosta. Con l'approvazione dei progetti, Area Blu avvierà già nel mese di ottobre le gare per l'affidamento dei lavori, in modo da avere le imprese pronte già a partire dal mese di novembre, in particolare per la realizzazione della pista ciclabile di via Colombarina-Grandi, che prevede l'istituzione della “zona30” e il posizionamento di tre dissuasori della velocità al fine di dare risposta alle richieste di mitigazione della velocità pervenute nei mesi scorsi dai cittadini. Per la ciclabile Tanari-Tosi si procederà invece per step, iniziando con l'istituzione del senso unico su via Tosi (direzione cimitero) già nel mese di novembre e, solo quando sarà completata la rotatoria Scania-Marconi, verrà realizzata la pista ciclabile sulle vie Tanari e Tosi, con l'istituzione del senso unico nel tratto di via Tanari tra via Viara e via Risorgimento, per la messa in sicurezza di pedoni e ciclisti.

«Tutte le progettazioni messe in campo relative al riordino della viabilità e alle nuove ciclabili – sottolinea il sindaco Tinti - sono sempre state precedute da attività di rilevazione e analisi del traffico al fine di comprenderne le dinamiche e i reali flussi, per poter intervenire con proposte mirate in accordo con i tecnici comunali e di Area Blu».

In particolare, dai rilievi di flusso del traffico effettuati dal 24 al 31 gennaio 2017 da Area Blu, è emerso che sulla via Tanari circolano mediamente nelle due direzioni 3520 veicoli e che il traffico giornaliero medio nelle ore di diurne (dalle ore 6 alle 20) è di 223 veicoli/h; mentre sulla via Grandi circolavano mediamente 1393 veicoli al giorno, con punte di 190 veicoli/h nelle ore di trafficate del mattino.

Relativamente invece al progetto in fase di definizione della nuova rotatoria all'intersezione tra via Scania e via Marconi, i dati delle rilevazioni del traffico effettuate il 25 maggio 2016 hanno documentato 1696 veicoli dalle ore 7 alle ore 9, 1289 veicoli dalle ore 12 alle ore 14 e 1974 veicoli dalle ore 17 alle ore 19, per un totale quindi di quasi 5000 veicoli solo nelle ore di punta.

In allegato le tavole con il quadro d'insieme della viabilità e delle piste ciclabili a Castel San Pietro Terme.
Allegati alla pagina
Tav. 01 - Quadro di Insieme Viabilità in CSPT (A0) - v.13
Dimensione file: 5181 kB [Nuova finestra]
Tav. 02 - Quadro di Insieme Percorsi Ciclabili in CSPT (A1) - v.13
Dimensione file: 2857 kB [Nuova finestra]
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl