Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 1 ottobre 2018 | Cultura e Biblioteche

Venerdi 5 “Un bel casen”, serata dialettale al Jolly

Venerdi 5 “Un bel casen”, serata dialettale al Jolly
Venerdì 5 ottobre si aprirà il sipario sul primo spettacolo della rassegna dialettale al Cinema Teatro Jolly (via Matteotti 99). Alle ore 21,15 andrà in scena l'esilarante commedia dialettale “Un bel casen” con la Compagnia dialettale bolognese “Lucchini”, per la regia di Davide Amadei.

Quel fatidico pomeriggio di giugno del 1975 l'incurabile gelosia di Gigi rischia di far saltare il suo matrimonio e quello di altri due amici coinvolti con le loro consorti in un'incredibile carambola di equivoci, coincidenze, furbizie, litigi e ingenuità. Un vorticoso carosello, degno della grande tradizione del vaudeville, in cui le conseguenze saranno patite da un buffo capro espiatorio: il vecchio “spomèti” Ciriaco Guzzaroli.

Arrigo Lucchini, nato a Bologna il 20 gennaio 1916, viene avviato al teatro dal padre Armando, poeta, attore e commediografo, che gli trasmette quella passionaccia che non lo abbandonerà più. Dopo aver fondato la sua prima filodrammatica, nel 1945 assieme a Monsignor Alfonso Bonetti, nel campo da football della chiesa costruisce un'arena - l'Arena San Felice - dove reciterà in italiano per diverse estati, con gli amici e colleghi di sempre: Attilio Venturi, Gaetano Vecchi, Augusto Magoni, Giacomo Vecchi, Carlo Cardelli, Franco Frabboni, Fede Lorenzoni, in seguito Luciano Bianchi, Mario Monetti, Diantos Cavara, Carlo e Clara Colombini, rispettivamente cognato e moglie. Appena può coinvolge anche sua figlia Annamaria. Carlo Colombini, in arte Coca, sarà il suo scenografo, creando dal niente e con pochissimo materiale, scene anche importanti fantasiose e bellissime.

L'abbonamento alla rassegna dialettale comprende altri 4 spettacoli: 9 novembre “Un cinno par forza” della Compagnia Masetti; 7 dicembre “Un de' e dau not” della Compagnia Lanzarini; 25 gennaio “La fnestra” della Compagnia Al Nostar Dialatt; 22 febbraio “Sreccapogn” della Compagnia Gloria Pezzoli.

Biglietto unico: 8 euro - Abbonamento a 5 spettacoli: 35 euro
Prenotazioni 333 9434148 – Info e programmi: www.teatrojolly.net; www.cspietro.it.

La stagione teatrale 2018-19 al Cinema Teatro Jolly, a cura dell'Associazione culturale Eclissidilana e patrocinata dal Comune di Castel San Pietro Terme, presenta tre rassegne – Cabaret, Dialettale e Tutta un'altra prosa, più due serate fuori abbonamento con Lella Costa e Avaraz –, per un totale di 18 spettacoli. La rassegna Cabaret ha già registrato il tutto esaurito con gli abbonamenti, mentre sono ancora disponibili abbonamenti e posti per la rassegna di commedie dialettali e per la prosa, e ci sono posti liberi per i due spettacoli fuori abbonamento (prenotazioni 333 9434148).

Allegati alla pagina
TeatroJolly -Stagione2018-19-programma
Dimensione file: 1450 kB [Nuova finestra]
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl