Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 24 agosto 2018 | Ambiente ed Energia

Trattamenti straordinari anti-zanzare per prevenire il virus West Nile

Trattamenti straordinari contro le zanzare pre prevenire il virus West Nile
Mentre continuano gli interventi contro le zanzare nel territorio del Comune di Castel San Pietro Terme, come previsto dal programma predisposto dall'assessore all'Ambiente Tomas Cenni e dall'Ufficio tecnico comunale, in collaborazione con il Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Ausl di Imola, in questi giorni è stata pianificata una serie di trattamenti straordinari per prevenire la diffusione del virus West Nile (*), pericoloso soprattutto per persone anziane già debilitate, che si trasmette mediante la puntura di zanzare comuni infette (culex pipiens, foto a lato).

In particolare in vista dell'avvio del programma del Settembre Castellano, che comprende numerose manifestazioni all'aperto in orario serale con la presenza di molte persone, la ditta incaricata dal Comune effettuerà interventi di trattamento adulticida, secondo le modalità stabilite dalle direttive regionali, nelle seguenti aree pubbliche: la zona verde lungo il Sillaro adiacente al parcheggio dell'ospedale dove verrà installata la Locanda Slow; il parco pubblico di piazzale Dante dove si svolgerà la Crapula lunedì 27 agosto; l'Arena comunale dove sono previsti spettacoli il 29, 30 agosto e 18 settembre; il parco pubblico di Varignana dove si terrà Varignana di Notte il 31 agosto, 1 e 2 settembre; l'area verde vicino al parcheggio di viale Terme dove si terrà "Un Cane per amico" il 16 settembre; il parco del laghetto Mariver a Osteria Grande dove si svolgerà la festa "Osteria sul Lago" sabato 22 e domenica 23 settembre.

Inoltre è stato richiesto ai gestori delle strutture socio assistenziali e luoghi di aggregazione per persone anziane di adottare tutti gli accorgimenti necessari per ridurre il rischio da contagio, fra i quali trattamenti adulticidi con cadenza settimanale fino al 30 settembre.

Per quanto riguarda il programma ordinario, nei giorni scorsi è stato effettuato il terzo trattamento antilarvale mensile previsto nei 5156 pozzetti e caditoie presenti sul suolo pubblico. I monitoraggi finora eseguiti tramite ovitrappole hanno indicato valori di uova deposte superiori a quelle del 2017, in linea con una stagione piuttosto favorevole allo sviluppo della zanzara tigre (aedes albopictus) a causa delle frequenti piogge.

Poiché le larve di zanzara si sviluppano nei contenitori d'acqua, si invitano i cittadini a continuare i trattamenti nei pozzetti e nei pluviali di loro proprietà e a eliminare (o vuotare ogni 3-4 giorni) tutti i recipienti all'aperto, come sottovasi, bidoni, secchi e annaffiatoi.
 
Allo Sportello Cittadino sono disponibili gli ultimi kit gratuiti del prodotto antilarvale. Per ogni edificio viene fornita un'unica dotazione di prodotto, quindi è opportuno incaricare a ritirarlo una sola persona, il cui nome e cognome saranno annotati su un apposito registro. 

Nel Comune di Castel San Pietro Terme è in vigore l'“Ordinanza per la prevenzione ed il controllo delle malattie trasmesse da insetti vettori ed in particolare dalla zanzara tigre (aedes albopictus) e dalla zanzara comune (culex pipiens)”, che si può consultare all'albo pretorio on line: http://castelsanpietroterme.trasparenza-valutazione-merito.it/web/trasparenza/albo-pretorio.
 

(*) La malattia da West Nile virus, che si trasmette mediante la puntura di zanzare infette, è una meningo-encefalite che può essere grave. L'infezione decorre in modo asintomatico nella maggior parte dei casi, ma può anche presentarsi con febbre, cefalea, e altri sintomi lievi a risoluzione spontanea o, sporadicamente, manifestarsi con forme più gravi che interessano il sistema nervoso centrale (meningite, meningoencefalite). Il virus può essere pericoloso soprattutto in pazienti già debilitati. Nella regione Emilia-Romagna si sono già verificati diversi casi gravi di questa malattia, alcuni anche mortali.
 Le zanzare vettori della malattia appartengono alla famiglia delle Culex (la comune zanzara tipica delle nostre zone) e sono normalmente presenti durante il periodo estivo soprattutto nelle aree di pianura dell'Emilia-Romagna a nord della Via Emilia (ma ora anche in aree pedecollinari e collinari), con un grado di infestazione più marcato nelle aree paludose o ricche di stagni e canali.

 

 

Allegati alla pagina
RegioneER_ZanzaraTigre_Opuscolo_2017_A5_WEB
Dimensione file: 8600 kB [Nuova finestra]
RegioneER_Leaflet_Consigli_2017_WEB
Dimensione file: 1040 kB [Nuova finestra]
RegioneER_Leaflet_Previeni_2017_WEB
Dimensione file: 1544 kB [Nuova finestra]
RegioneER_Leaflet_Proteggiti_2017_WEB
Dimensione file: 1149 kB [Nuova finestra]
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl