Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Toponomastica al femminile

  • Cosa cambia: Promuovere una maggiore la consapevolezza nei giovani e in tutta la comunità castellana.
  • Come: Analisi della toponomastica esistente e proposta di nomi di personalità femminili per le nuove intitolazioni.
  • Dove: Castel San Pietro Terme e Osteria Grande.
  • Quando: Anno scolastico 2015-16, presentazione pubblica in occasione dell'8 marzo 2016
    Soggetti coinvolti: Assessorati alle Pari Opportunità, ai Servizi Educativi e alle Politiche Giovanili, Scuole, Consiglio Comunale dei Ragazzi, Commissione Giovani, Associazione Perledonne, Associazione Terra Storia Memoria.
  • Soggetti coinvolti: 
  • Descrizione: I ragazzi della classe 3a B della scuola media F.lli Pizzigotti, sotto la guida dalla professoressa Raimonda Raggi, hanno realizzato il progetto “Un quartiere al femminile” (premiato a Roma al concorso nazionale “Sulle vie della parità”). Da un'analisi della toponomastica del nostro territorio è emerso che i nomi di donne sono davvero pochi. D'altra parte il voto alle donne risale solo a 70 anni fa e le intitolazioni delle strade risalgono per la maggior parte al passato, quando le figure femminili note erano soprattutto le sante e non veniva considerato il contributo delle donne alla storia. Le figure femminili individuate dai ragazzi per le nuove intitolazioni sono: le sorelle Fontana, le Staffette Partigiane, Margherita Hack, Luisa Spagnoli, Rita Levi Montalcini, Alda Merini, Matilde di Canossa.
    La Commissione Cultura comunale ha realizzato il progetto “Donne in città: personaggi del mondo femminile castellano”. Partendo dalla stessa analisi e dalle stesse riflessioni dei ragazzi, ha individuato una serie di nomi di donne castellane meritevoli di memoria: Enrica Calabresi, docente universitaria ebrea e antifascista che si tolse la vita per evitare la deportazione ad Auschwitz, le quattro partigiane Novella Ropa, Corinna Cattani, Teresa Ronchi ed Ermelinda Bersani, Enrichetta Giacometti Rondelli, stimata preside della scuola Pizzigotti e presidente dell'Istituzione dei Servizi sociali, e suor Maria Elisa, importante figura di educatrice per generazioni di castellani.
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.111 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl