Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Sistema integrato di sicurezza urbana: aumento del presidio di sicurezza e controllo del territorio

  1. Cosa cambia: Viene incrementato il controllo del territorio in maniera significativa e quali-quantitativamente attraverso un sistema integrato di videosorveglianza dei punti di accesso e rilevanti per le comunità e di maggiore presenza in strada delle forze di Polizia Municipale e del personale volontario osservatore
  2. Come: Presidio con videosorveglianza: l'incremento del numero, della risoluzione e delle funzioni delle telecamere collegate alla centrale operativa della Polizia Municipale determina un controllo permanente più puntuale delle zone rilevanti del territorio.
    Presidio con presenza in strada della Polizia Municipale: la costituzione della Gestione Associata Corpo Unico Circondariale di Polizia Municipale determina l'incremento del numero di turni di servizio della Polizia Municipale (da 2 a 3 e da orari 7-19 a 7-01) e la riorganizzazione dei servizi amministrativi determina l'aumento dei servizi in strada appiedati e in auto diurni e notturni.
    Presidio con presenza sul territorio del personale volontario osservatore: l'incremento del numero di volontari determina l'aumento del numero di zone e momenti osservate.
  3. Dove: Presidio con videosorveglianza: punti perimetrali di ingresso al territorio comunale, nodi strategici delle grandi vie di comunicazione, centri storici, parcheggi, aree mercato, aree sportive, aree produttive.
    Presidio con presenza in strada della Polizia Municipale: centri abitati e storici, grandi vie di comunicazione, mercati, eventi e manifestazioni, orari di chiusura degli esercizi commerciali, ore serali e notturne, aree produttive.
    Presidio con presenza sul territorio del personale volontario osservatore: scuole, aree verdi, parcheggi, mercati, eventi e manifestazioni.
  4. Quando: Il sistema di videosorveglianza è in aumento dal 2014 e raggiungerà il completamento funzionale nel 2017. Il presidio in strada della Polizia Municipale incrementa da Gennaio 2017 con la riorganizzazione dei servizi in strada e amministrativi. Il presidio del territorio con il personale volontario osservatore è in aumento continuo dal 2014 proporzionalmente al numero di cittadini volontari reclutati.
  5. Soggetti coinvolti: Corpo di Polizia Municipale di Castel San Pietro Terme (in Corpo Unico del Nuovo Circondario Imolese dal 1 Gennaio 2017);
    Volontari del corpo regionale di Città Sicura, dell'Associazione Nazionale Carabinieri e delle Guardie Ecologiche Volontarie;
    Soggetti privati collaboratori e convenzionati per il finanziamento dei presidi di videosorveglianza.
  6. Descrizione: 
La sicurezza urbana è percepita dai cittadini e dalle comunità in relazione anche del controllo quali-quantitativo del territorio in cui abitano. La realizzazione e il completamento del sistema integrato di controllo del territorio (+ agenti + telecamere + volontari) a partire dal 2017 aumenterà l'efficacia e quindi la percezione di sicurezza dei cittadini. Dalla seconda metà del 2017 verranno monitorate efficacia (es. riduzione del numero dei reati) e percezione (es. opinione dei cittadini e delle componenti lavorative)



Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.111 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl