Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Ville e dimore storiche

Villa-Palazzo De Buoi (o palazzo Rodriguez) di Poggio Grande
Via San Biagio, 4501 Poggio
Il palazzo si trova in aperta campagna, nella frazione di Poggio Grande, a poche centinaia di metri dalla chiesa. Poggio Grande dista circa 4 km. da Castel San Pietro ed è raggiungibile percorrendo la provinciale San Carlo, oppure gli Stradelli Guelfi, seguendo poi le numerose indicazioni per la frazione. E' un palazzo del '500, a base quadrata, con 4 torri abbozzate negli angoli, come testimonianza del legame tipologico architettonico della dimora difensiva medievale. Al centro spiccano 2 torrette, di cui una campanaria e l'altra per l'orologio. In origine il palazzo era al centro di un vasto parco e giardini (modello rinascimentale), con vari edifici come il "gallinaro", la "fabbreria" e la "conserva" per gli alimenti. Era di proprietà della famiglia Dè Buoi.
Il palazzo De Buoi oggi è conosciuto come palazzo "Rodriguez" o "palazzone".


Palazzina al Palesio (Malvezzi)
Via San Giorgio Varignana-Palesio
La località Palesio si trova nella frazione di Osteria Grande, a circa 10 km. dal capoluogo Castel San Pietro Terme, in direzione Bologna. Dalla SS.9 via Emilia la località Palesio dista circa 3 km., in direzione delle colline castellane (seguire le indicazioni per Palesio e Montecalderaro). Edificio nobile della seconda metà del '500, già documentato da Danti nei suoi noti disegni del 1578, un edificio comunque che risulta sempre essere stato incompiuto. Era della famiglia Legnani, poi passò (come è oggi) di proprietà dei Malvezzi. Ubicato sulle prime propaggini collinari, lungo il torrente Quaderna, la palazzina in origine era circondata da un grande parco e da giardini, ai quali si accedeva da quattro cavedagnoni che si incrociavano davanti alla villa, una tipica caratteristica appartenente al Rinascimento. La palazzina caratterizza una porzione di territorio che conserva rilevanti aspetti del tipico (e storico) paesaggio bolognese.

Villa Scarselli di Osteria Grande
Viale Broccoli, 47 Osteria Grande
La villa si trovava nella frazione di Osteria Grande, all'interno dell'omonimo parco. Da Castel San Pietro dista circa 7 km. ed è facilmente raggiungibile percorrendo la SS.9 via Emilia.
Dalla fine degli anni '70 è rimasto il parco, ora pubblico, dopo il crollo definitivo della struttura. Dell'edificio cinquecentesco caduto in rovina dall'incuria del tempo ed anche dell'uomo non vi è più traccia se non nei ricordi della popolazione e in qualche dipinto dell'artista locale Enrico Fantini. Il parco che circondava la villa, ora divenuto pubblico, è caratterizzato da vegetazione particolare, messa in piantumazione nel 1800. L'area si trova al di sopra di una zona archeologica di periodo romano che verrà nei prossimi anni valorizzata. Villa Scarselli è appartenuta nell'ordine, alla famiglia Spada, Manolesi, Scarselli, Golfarelli e, infine, è ora di proprietà del Comune di Castel San Pietro Terme. Il monumentale stemma in cotto della famiglia Scarselli è stato recuperato e restaurato dal Gruppo Valorizzazione per i Beni Culturali della Valle del Sillaro ed è in attesa di essere collocato (probabilmente nel museo civico in progetto).

Villa Torre Gaiana
Via Bastiana Gaiana
La villa si trova nella frazione Gaiana, adiacente a Poggio Grande, a circa 5 km. da Castel San Pietro Terme, ma facilmente raggiungibile seguendo gli Stradelli Guelfi (da Bologna), oppure la provinciale San Carlo (provenendo dalla SS.9 via Emilia). E' uno splendido edificio pre-rinascimentale, con 2 torri inglobate e 1 torre staccata al di sopra del viale d'accesso. Di queste solo la base tronca della torre maggiore è conservata. Notevole il materiale cartografico e fotografico che raffigurano il complesso di Gaiana, che pare sempre essere appartenuto, sino a tempi recenti, alla famiglia Legnani. Molto materiale sulla villa-torre di Gaiana è contenuto nel volume "Le fonti geoiconografiche del territorio bolognese orientale" pubblicato nel novembre 2000.


Dimore rurali del Comune di Castel San Pietro Terme
Le dimore rurali sono ubicate in diverse frazioni di Castel San Pietro Terme (contattare eventualmente la Pro Loco o il Gruppo Valorizzazione della Valle del Sillaro).
Un recente studio di rilievo, catalogazione e ricerca archivistica, ha permesso di riconoscere una decina di edifici e corti rurali nel Comune di Castel San Pietro Terme. Risalgono alla seconda metà del '500, in particolare il podere "Borgovecchio", ubicato in località Magione, sembra rappresentare l'anello di congiunzione tipologica della casa medievale a due falde, con quella a tre falde del Cinquecento e, infine, con quella definita a dado conosciuta come modello del Dotti a quattro falde. Da segnalare inoltre la possessione "San Bonaventura" di San Lorenzo della Gaiana e quella detta "La Casaccia", ubicata nella frazione di Poggio, perchè tutte si collocano tipologicamente come elementi rurali della seconda metà del XVI secolo ed ancor oggi conservate in buono stato.

Villa Paglia
Via Emilia Ponente Castel San Pietro Terme
Villa Paglia si trova a circa 3,5 km. da Castel San Pietro Terme, tra la località Magione e la frazione di Gallo Bolognese, facilmente raggiungibile percorrendo la SS.9 via Emilia in direzione Bologna (la villa si trova sulla sinistra). Villa abbastanza imponente e ben conservata, anche perchè sino a poco tempo addietro ha ospitato pranzi di nozze e feste di compleanno. Villa Paglia non è molto distante dalla trafficata Statale via Emilia, ma essendo immersa in un piccolo parco, regala sicuramente momenti di tranquillità e relax.
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.111 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl